Home

Il Lazzaretto compie 10 anni

La sera del 29 febbraio, un giorno che non sempre c’è, vi invitiamo a festeggiare insieme. Un’occasione per rivedere persone con cui si è fatto un pezzo di strada insieme, artisti e professionisti che hanno alimentato la nostra ricerca e per ringraziarvi di essevi messi in gioco insieme a noi.

Vuoi qualche spoiler di cosa succederà alla festa? Seguici su Instagram @illazzaretto

Nuovo anno, nuovo tema.

Nel 2024 ci muoveremo nell’intricato universo del mostruoso. A guidarci la voglia di indagare le trasformazioni e chi viene messo ai confini della norma.
Come sempre la nostra non è un’esplorazione solitaria ma avviene attraverso la creazione di una rete e la collaborazione con curatori, pensatori e ricercatori. Quest’anno lavoreremo insieme all’artista Cristina Pancini.
Affascinata dalle frontiere, non per il loro separare ma per le potenzialità degli incontri, avevamo già incrociato la ricerca di Cristina con Un’ora sola ti vorrei, più 23 minuti, lavoro eseguito nel 2019 per Il Lazzaretto insieme agli e alle anziane della Casa di Riposo Don Leone Porta e la Casa Museo Boschi Di Stefano.

IL FESTIVAL DELLA PESTE! 2023

Volete immergervi di nuovo nelle atmosfere del Festival della Peste? Guarda il video dell’edizione 2023: 4 giorni di laboratori e spettacoli intorno al tema Ragione e Sentimento.

BEATRICE FAVARETTO VINCE IL PREMIO LYDIA 2023

La ricerca HDMW – Hold Me While I’m Naked di Beatrice Favaretto vince la sesta edizione del Premio Lydia all’arte contemporanea, aperto ad artiste e artisti under 35 e dedicato alla memoria dell’artista Lydia Silvestri. Un grazie a tutti i partecipanti e ai membri della Giuria del premio: Mariateresa Chirico (storica dell’arte, Vice Presidente Fondazione Lydia Silvestri), Anna Daneri (curatrice), Davide Giannella (curatore), Maria Paola Zedda (curatrice), Gianni Moretti (artista e docente) e Diego Sileo (curatore PAC Milano).
Presto online la nuova Call 2024. Vai sul sito e iscriviti alla Newsletter del Lazzaretto per restare aggiornati.

06. UNA LETTERA SCRITTA A MANO

È arrivato il nuovo Dossier annuale firmato Il Lazzaretto. Il libro racconta il percorso compiuto lungo tutto l’arco del 2022 all’esplorazione del binomio Ragione e Sentimento: un anno dedicato interamente alla raccolta, all’ascolto, all’incontro, volti come sempre a favorire processi partecipativi e di ibridazione. Per saperne di più e richiedere la tua copia clicca sull’immagine o scrivi a info@illazzaretto.com

IL MANIFESTO DELLA PESTE

Il Manifesto della Peste! è il punto di riferimento del lavoro futuro del Lazzaretto: un vademecum circolare, un insieme aperto di definizioni che vuole essere un invito a superare il già detto e lo spunto per aprire un confronto reale e produttivo.

La parola tedesca heimlich significa: che appartiene alla casa

È online l’ultimo Editoriale firmato da Linda Ronzoni: leggilo e iscriviti alla nostra Newsletter mensile cliccando sulla voce “Contatti” nel menù in alto!