GIANNI VACCHELLI IL “BANCHETTO” POETICO DANTESCO: “IMPRESSIONI” E NUTRIMENTI PER CORPO, ANIMA E SPIRITO.

11 maggio 2016 / ore 18:30

Una performance artistica e una riflessione filosofica 

Tendiamo, in molti modi, a sacrificare la forza dialettica degli opposti esistenziali sull’altare della unilateralità: o tutto o niente. Ma potrebbe essere generativo chiederci: quale è l’ombra della sazietà? E quale è l’ombra dell’insaturo? In questa serata combineremo una performance artistica e una riflessione filosofica volte a mettere in luce alcune insidie degli stili relazionali della contemporaneità.



Gianni Vacchelli

Professore di letteratura italiana in un liceo classico milanese, insegna anche al Dipartimento di Italianistica (Scienze della Formazione) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Tiene corsi e conferenze, scrive libri per la scuola, racconti e saggi. La Bibbia e Dante, letti in una prospettiva simbolica che tenga insieme il livello interiore con quello letterario e mistico, sono i suoi principali oggetti di studio. La sua lettura, attenta al dialogo interculturale, è al crocevia delle tradizioni spirituali orientali e occidentali.

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Federico Basile