MUSEUM INNOVATION FOR SOCIAL INCLUSION

24 febbraio 2017 / ore 15:00

Quali sono le potenzialità civiche e sociali del museo?
Come restituire in modo critico le competenze necessarie alla comprensione del presente a partire dalle collezioni? Il concetto di responsabilità sociale, proprio dei contesti aziendali, può trovare una declinazione anche in ambito museale
?

A prescindere dalla sua tipologia, il museo può essere inteso quale spazio di inclusione e democrazia proattiva proprio a partire dalla condivisione delle complessità di competenze e settori talvolta distanti. La tavola rotonda e il workshop MUSEUM INNOVATION FOR SOCIAL INCLUSION nasce per indagare questi aspetti a partire dal confronto fra operatori e istituzioni diverse di provenienza europea. La proposta, infatti, si colloca all’interno del progetto pa.pa.pa! Heritage for Social Innovation, sviluppato da ABCittà (Italia) e Plataforma para a Inovação Social (Portogallo) all’interno del programma Tandem Europe in collaborazione con diversi partner nazionali e internazionali.

 

15.00/17.00 | TAVOLA ROTONDA
> Alessandra Gariboldi, Fondazione Fitzcarraldo
> Jasmin Grimm, Future heritage (Berlin, Germany)
> Davide Dall’Ombra, Casa Testori
> João Pedro Rosa, Plataforma para a Inovação Social (Aveiro, Portugal)
Museimpresa

Moderano Maria Chiara Ciaccheri e Anna Chiara Cimoli (ABCittà)

17.00/18.30 | WORKSHOP PER LA RIELABORAZIONE CRITICA
19.00/19.30 | APERITIVO E SOCIAL MEETING

 

Per informazioni: abcitta@abcitta.org
Per le prenotazioni: http://bit.ly/2kofH2o

 

La tavola rotonda si svolgerà in inglese.
Il numero dei posti è limitato: qualora non possiate più partecipare vi preghiamo di comunicarlo all’indirizzo abcitta@abcitta.org
Per tutti i partecipanti è disponibile un attestato di frequenza.

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Federico Basile